Franco Summa – SummaArs – BAG Gallery, Parma

Franco Summa – SummaArs – BAG Gallery, Parma

Franco Summa
SUMMAARS

INAUGURAZIONE
ore 18.00 – venerdì 24 marzo 2017
BAG Gallery , Borgo Ronchini, 3, Parma

Venerdì 24 marzo alle ore 18.00 presso la BAG Gallery di Parma inaugura la mostra SUMMAARS dell’artista Franco Summa curata da Andrea Tinterri. Il percorso vuole evidenziare l’importanza della progettualità dell’artista a partire dalla fine degli anni Sessanta. Il suo studio sul colore attraverso cui ricodificare lo spazio urbano: luoghi che quotidianamente frequentiamo tradotti attraverso una cromia che disorienta il nostro passaggio. Come “Segnaletica Spirituale” opera del 1971, realizzata affiggendo fogli serigrafici in diversi contesti urbani, quali controsegnali che non prescrivono, non impongono, non obbligano, ma attraverso forme e colori sollecitano pensieri ed emozioni. Lo storico dell’arte Giulio Carlo Argan ne ha sottolineato la qualità della dimensione “politica” intesa come attenzione ai temi urbani: “Summa ha fatto oggetto di uno studio speciale, e metodologicamente bene orientato, un problema di psicologia e sociologia urbana: come disintossicare l’ambiente visivo della città moderna. Come c’è un inquinamento atmosferico c’è, prodotto da cause affini, un inquinamento visivo; lo determina, in gran parte, la pubblicità, che costituisce indubbiamente uno degli agenti dell’alienazione urbana. La città moderna e un sistema di informazione, la pubblicità e informazione visiva. È dunque necessaria una bonifica della pubblicità: come contenuto informativo, modo e ritmo dell’informazione. La ricerca di Summa verte su questi tre punti; e mi sembra interessante che, al di là dei risultati indubbiamente positivi dell’indagine, Summa abbia considerato anche il problema del rapporto tra il cartello pubblicitario reiterato, come elemento della struttura visiva effimera, e le strutture visive permanenti e, talvolta, storiche.”
È in questo meccanismo che Franco Summa si inserisce in quell’idea di riappropriazione dello spazio pubblico, esibita spesso anche attraverso atti performativi come la pittur-azione del 1974 realizzata in occasione del referendum per l’abrogazione del divorzio: cittadini che con una bomboletta testimoniavano il loro NO su una grande tela stesa a terra. Azioni che spesso intrecciano il significato del colore con quello della scrittura: In mostra alla BAG Gallery di Parma vengono ripresentati, per la prima volta, gli elementi costitutivi del grande portale di ingresso, che rappresentavano l’introduzione alla visita della Biennale d’Arte Internazionale di Venezia del 1978, le grandi lettere metalliche dipinte della scritta SUMMAARS, (grande arte, vertice dell’arte). Un’identificazione tra l’artista e l’azione stessa, la necessità di esporsi in prima persona denunciando, con chiarezza, la propria appartenenza. Un lavoro che si fa politico, partecipato, intransigente.
Nel giorno dell’inaugurazione sarà presente l’artista che introdurrà il percorso espositivo della mostra, contestualizzando il suo lavoro nel panorama dell’arte del Novecento.
Coordinamento generale del progetto: Arch. Nicola Pinazzi.

Franco Summa
SUMMAARS

INAUGURAZIONE: venerdì 24 marzo – ore 18.00
BAG Gallery Parma (ITALIA)
25 marzo – 24 aprile 2017

Orari di apertura:
16.00 – 20.30 | giovedì – domenica (anche su appuntamento)
www.bag-gallery.com

CONTATTI PER LA STAMPA
BDG Press
mercoledì 10.00 – 14.00 | +39 0721.403988
+39 366.1977633
relationship.bdg@bildung-inc.com

BAG GALLERY
Pesaro, Via Passeri 95, 61121 | bag.gallery.pesaro@gmail.com
Parma, Borgo Ronchini 3, 43121 | bag.gallery.parma@gmail.com
direzione: +39 338.1404626

in collaborazione con:
ZEITGEIST Art Exhibit Group
zeitgeist.pesaro@gmail.com

Share this!
Share
Eventi News

Leave a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dodici + quattordici =