GIANCARLO PUCCI – Questa volta la donna. Femina ancilla puella uxorfluxus

Titolo Questa volta la donna. Femina ancilla puella uxorfluxus

Artista Giancarlo Pucci

Autori Testi Christina Magnanelli Weitensfelder

Uscita Ottobre, 2010

Pagine 18

Copertina plastificata

Lingua italiano

Formato cm 21 x 29,7

Prezzo di Copertina € 10,00

E-Book € 1,90

ISBN 978-88-904023-4-0

Editore Greta Edizioni

“Questo libro è l’espressione di una parte del vasto operato dell’artista fanese Giancarlo Pucci che da anni agisce nel campo della ricerca artistica contemporanea. Pucci usando acuta ironia, gioca con l’arte e la donna, mettendone in evidenza gli aspetti psico-estetici nelle più elaborate ricerche espressive… […]”

Christina Magnanelli Weitensfelder, testo tratto da Quella volta la donna, 2010, Questa volta la donna. Femina ancilla puella uxorfluxus

 

GIANCARLO PUCCI. Nasce a Fano il 23 agosto del 1936, dopo essersi diplomato presso l’Istituto d’Arte di Fano, nel 1957 va a vivere per tre anni a Venezia dove acquisisce nuove esperienze artistiche e culturali. Decisive per la sua formazione artistica futura sono le visite a Palazzo Venier sul Canal Grande, dove la collezionista d’arte Peggy Guggenheim abitava. Lì ha modo, ancora giovanissimo, di ammirare e studiare le opere dei maggiori esponenti dell’arte contemporanea. Nel 1960 dà inizio alla ormai quarantennale attività artistica. Nel 2000, verso il terzo millennio, battezza la sua arte “Duemilista”, da cui consegue il Duemilismo che è figlio del Novecento. Il Novecento delle Avanguardie storiche, dei movimenti pre e postbellici, delle contraddizioni presenti nei linguaggi degli anni Sessanta. La sua poetica si nutre degli stimoli, ancora validi delle provocazioni di movimenti quali Dada, Futurismo, Surrealismo, mediati da operazioni concettuali che sconfinano dalla BodyArt a Fluxus. L’attività artistica di Giancarlo Pucci comprende numerose mostre espositive in Italia e all’estero sia collettive che personali, un ricca partecipazione a progetti di Mailart e, negli ultimi anni, si è distinta nella presentazione di performance in raduni artistici o in altre situazioni facendo riscontrare un notevole apprezzamento da parte della critica.

Preview del catalogo

Share this!
Share